L’Impasto: Storia

La leggenda narra che nell’estate del 1889, mentre re Umberto I e la regina Margherita trascorrevano i mesi estivi nella reggia di Capodimonte, provarono un piatto nato tra i vicoli del quale tanto avevano sentito parlare. Così Don Raffaele, titolare della più famosa pizzeria di Napoli, faceva il suo ingresso nelle cucine reali, accompagnato dalla moglie Rosa dove prepararono tre pizze. Tutti sappiamo che la regina preferì quella con pomodoro, mozzarella e basilico, che da allora venne chiamata come lei. Fedeli al loro segreto, Rosa e Don Raffaele non ci hanno tramandato null’altro che poche notizie sull’accaduto, ma quasi sicuramente quella pizza sarebbe improponibile ora. Troppe cose sono cambiate. La famosa acqua di Napoli, per tanto tempo decantata come l’unico vero segreto della pizza, geniale depistaggio degno della migliore furbizia partenopea, si è smarrita negli acquedotti cittadini o nelle acque del golfo, gli antichi mulini sono ormai moderni stabilimenti che importano il grano dai quattro angoli della terra, la pummarola ha lo stesso sole ma altre sementi e le bufale, o le più modeste mucche, pascolano nutrite con altri foraggi. Ma non tutto è perduto. L’industria da una parte, e fedeli professionisti dall’altra hanno saputo offrirci nuovi prodotti e nuove soluzioni di cui oggi possiamo godere. Nonostante questo, ora come allora, non si può prescindere dai pochi ingredienti: farina, acqua, sale lievito, a cui ogni tanto si aggiunge l’olio, che da qui in avanti vedremo di conoscere meglio.

Bookmark and Share

0 Responses to “L’Impasto: Storia”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Bookmark and ShareAdd to FacebookAdd to MySpaceAdd to Google BookmarkAdd to TwitterSend by email

Informativa per i visitatori

Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu, oppure leggere la Privacy Policy di Automattic. leggi qui

Benvenuti

"Di Pizza e Pizzerie" è un viaggio alla scoperta di un mestiere antico. Ma sempre attuale. E che non conosce crisi.
Tra arte e tecnica, tradizione e innovazione, pratiche secolari e moderne re-interpretazioni.

Per neofiti e apprendisti, professionisti esperti o semplici estimatori. E per tutti gli appassionati di una pratica che travalica da sempre gusti, paesi, mode e generazioni.

Blog Stats

  • 276,891 views
Lingua:


IL LIBRO

Segreti del mestiere, ricette, consigli e accorgimenti vari. Per tutti coloro che vogliono cimentarsi con un'attività dalle grandi soddisfazioni, non solo economiche, indipendentemente dal livello iniziale di competenza.
Disponibile anche in capitoli separati.
Per saperne di più:
  - Visualizza INDICE
  - Richiedi INFORMAZIONI
SCARICA LA TUA COPIA!

Formato eBook
Amazon.com | Amazon.it | Smashwords | Apple.com | Apple.it | Barnes & Nobles | Sony | Mediaworld | Mondadori

Edizione stampata
IlMioLibro (Gruppo ed. L'Espresso) |
Amazon.com | Amazon.it

Ci trovi anche su:

SITI AMICI

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 483 follower

Di Pizza e Pizzerie Tweets

Seguici su Twitter! www.twitter.com/dPizzaepizzerie

© Di Pizza e Pizzerie, 2010
L'uso e/o la duplicazione non autorizzata di questo materiale senza il permesso esplicito e scritto da parte dell'autore e/o del suo legittimo proprietario e' strettamente proibito. E' consentito l'uso di estratti testuali e link, purche' provvisti di rimandi chiari e diretti al presente blog nonche' dei relativi e specifici collegamenti ipertestuali al contenuto originario.

free counters


Click to get Feedjit
http://www.wikio.it

Segui assieme ad altri 483 follower


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: